News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa

Comunicato stampa N° 139 del 27/3/2018

Caserma Fanti\2 - La storia degli edifici
Il Convento Benedettino e il Mulino di S.Pietro

Il complesso immobiliare della ex caserma Fanti confina con la chiesa di S.Pietro e con il Parco delle Rimembranze, affacciandosi su via Saragozza; l'isolato dove sorge la caserma ha ospitato fin dal X secolo l'insediamento religioso di San Pietro, affidato ai monaci Benedettini della Badia di Nonantola.

Dal Cinquecento l'edificio è stato sede di un monastero, soppresso nel 1796 per essere trasformato in "Caserma di Cavalleria", poi in sede di una scuola e servizi militari fino al 1996.

In stato di abbandono per circa un decennio, l'edificio è stato trasferito con apposito accordo di programma dal ministero della Difesa al Comune di Modena che, a sua volta, lo ha venduto nel 2006 alla Provincia.

L'edificio si sviluppa su due piani, oltre al piano terra, per un superficie complessiva superiore ai 7.300 metri quadrati e un'area cortiliva di 1.670 metri quadrati.

L'immobile "ex Palazzina di Ps" ha una superficie commerciale complessiva di circa 1.250 metri quadrati; era chiamato la "Palazzina del Mulino di San Pietro", in quanto in origine era un mulino ad acqua costruito dai monaci benedettini del convento di San Pietro alla metà del '700.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
27/3/2018
Numero
139
Ora
11
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: martedý 27 marzo 2018
data di modifica: mercoledý 28 marzo 2018