News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa

Comunicato stampa N° 335 del 11/8/2017

PALAGANO\1 - RIAPRE DOPO I LAVORI LA CHIESA DI S.GIULIA
IL CONVEGNO, VISITE GUIDATE, LA PROCESSIONE E LA MESSA

Immagine corrente

A Palagano sarà un fine settimana all'insegna del storia e del culto della figura di Santa Giulia dei Monti, martire cristiana alla quale è dedicata la chiesa all'interno del Parco di Santa Giulia a Monchio di Palagano che sarà riaperta domenica 13 agosto, dopo i lavori di restauro eseguiti dalla parrocchia di Monchio, con il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Modena.

Per l'occasione il vescovo di Modena Erio Castellucci celebrerà, domenica alle ore 11, la santa messa proprio all'interno della chiesa che custodisce, tra l'altro, una reliquia della santa. Sarà questo il momento culminate di un programma che parte sabato 12 agosto (dalle ore 9,30) con un convegno nella sala conferenza del parco dedicato alla figura di Santa Giulia, durante il quale sarà presentato il progetto del "Cammino di Santa Giulia": un itinerario storico, spirituale e naturalistico che si snoda per oltre 450 chilometri, in 20 tappe, da Livorno a Brescia; un percorso evocativo della traslazione delle reliquie di santa Giulia, voluta dal re longobardo Desiderio e dalla regina Ansa nel 762 dall'isola di Gorgogna a Brescia.

Il progetto, promosso dall'associazione livornese "Il Cammino di Santa Giulia", al quale partecipa anche il Comune di Palagano, prevede l'apertura anche del sito internet dedicato all'iniziativa.

«Sarà un fine settimana particolarmente significativo per la nostra comunità - sottolinea Fabio Braglia, sindaco di Palagano - perché riapre la chiesa, uno dei simboli del nostro territorio, e diamo il via al progetto del Cammino che avrà una valenza anche turistica. Un modo anche per valorizzare il Parco di Santa Giulia, luogo ideale per trascorrere una giornata immersi nel verde».

Al convegno, dopo i saluti del sindaco Braglia, intervengono Giulio Albarani, presidente dell'Istituto storico di Modena, rappresentanti di enti e associazioni, ricercatori, archeologici ed esperti di storia locale che svilupperanno tutti gli aspetti legati alla storia di Santa Giulia, dal martirio alla diffusione del culto con le numerose chiede e pievi a lei dedicate anche nel modenese, a Carpi, Fiorano e Sassuolo.

Nel pomeriggio di sabato sono previste le visite guidate alla chiesa di santa Giulia, all'area archeologica del parco e al memorial dedicato alla Resistenza.

Dalle 20.30 è in programma una processione con partenza dalla chiesa di S.Maria.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
11/8/2017
Numero
335
Ora
16
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdý 11 agosto 2017
data di modifica: venerdý 11 agosto 2017