News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa

Comunicato stampa N° 293 del 19/7/2017

Bomporto, partito il montaggio del nuovo ponte
Struttura da 500 t sugli argini con speciali carrelli

Immagine corrente

A Bomporto si stanno svolgendo le operazioni di  trasporto e montaggio del nuovo  ponte sul Panaro, che sostituirà il vecchio ponte danneggiato dal sisma, lungo la strada provinciale che collega Bomporto e Ravarino.

L'intervento, partito per ora senza problemi mercoledì 19 luglio alle ore 7 per proseguire tutta la giornata,  prevede lo spostamento sugli argini, a fianco del vecchio ponte, della struttura in metallo del peso complessivo di 500 tonnellate.

Assemblata nelle scorse settimane in un terreno attiguo, l'imponente struttura metallica è stata trasportata sul fiume impiegando uno speciale sistema di carrelli e martinetti idraulici: un'operazione particolarmente complessa che viene impiegata per la prima volta nel modenese lungo un corso d'acqua.

Per consentire l'intervento, per tutta la giornata sul ponte permane il divieto di transito ai mezzi a due ruote e ai pedoni, con divieto di sosta e fermata per tutti gli autoveicoli in transito.

Numerosi cittadini, sia di Bomporto che di Ravarino, hanno assistito alle operazioni all'interno di due aree sugli argini allestite per l'occasione.

Hanno partecipato anche Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena, i sindaci di Bomporto, Alberto Borghi, e di Ravarino, Maurizia Rebecchi.

Il nuovo ponte sul fiume Panaro, realizzato dalla ditta AeC costruzioni di Mirandola per conto della Provincia (l'operazione di trasporto è stata curata dalla ditta specializzata Fagioli di Parma), presenta un quadro economico di oltre quattro milioni di euro, finanziati dalla Protezione civile regionale con le ordinanze post sisma.

«Si tratta di un'opera fondamentale - sottolineato Muzzarelli - che rappresenta un segnale importante sulla strada della ricostruzione, grazie ai fondi della Regione», mente il sindaco Borghi ha parlato di «evento storico per la nostra comunità e la nostra economia con tanti cittadini fin dal mattino hanno seguito le operazioni»; per il sindaco Rebecchi, inoltre, «con il nuovo ponte potremo superare finalmente il divieto di transito per i mezzi pesanti e il senso unico alternato in vigore tuttora che penalizzano i cittadini  e diversi servizi».

Il nuovo ponte di Bomporto sarà a campata unica di 80 metri e due archi di altezza di 12 metri circa con una carreggiata larga 14 metri a due corsie e due piste ciclopedonali laterali; l'eliminazione delle pile intermedie in alveo comporterà anche un significativo miglioramento dal punto di vista idraulico.

Terminato il montaggio della struttura, i lavori prevedono la realizzazione della soletta in cemento armato e una serie di opere complementari che comporteranno la chiusura del ponte vecchio (e quindi l'interruzione completa del transito) per un periodo di 30 giorni presumibilmente da metà settembre. Poi il nuovo ponte sarà aperto e il vecchio sarà demolito. 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
19/7/2017
Numero
293
Ora
15
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: mercoledý 19 luglio 2017
data di modifica: giovedý 20 luglio 2017