News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa

Comunicato stampa N° 265 del 29/6/2017

Bilancio 2017\1 – Allo Stato oltre 37 milioni
Si investe grazie alle vendite, "solo sopravvivenza"

Il bilancio 2017 della Provincia di Modena è stato presentato, giovedì 29 giugno, al Consiglio provinciale e all'Assemblea dei sindaci in vista dell'approvazione in programma in luglio.

La manovra finanziaria prevede entrate e spese correnti per complessivi 74 milioni in lieve calo rispetto agli 85 milioni del 2016 (erano 190 milioni nel quinquennio 2001-2005).

Un bilancio che Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena, ha definito di «pura sopravvivenza che riusciamo a chiudere utilizzando parte dell'avanzo proveniente dalle oculate gestioni del passato che comunque si sta esaurendo e le risorse messe a disposizione dalla recente manovra del Governo, però insufficienti per garantire al meglio i servizi; anche quest'anno, infatti, dovremo versare allo Stato 37 milioni su 61 milioni di entrate tributarie previste, risorse che avremmo voluto investire per la manutenzione della rete stradale e nelle scuole superiori, le due competenze strategiche rimaste all'Ente dopo la riforma Delrio. Riforma - aggiunge Muzzarelli - che ora occorre adeguare al risultato del referendum istituzionale, senza ritornare alle vecchie Province ma consentendo a questi Enti di gestire al meglio le importanti funzioni assegnate dalla legge. I prelievi dello Stato, infatti, sono partiti nel 2015 prevedendo l'abolizione dell'ente che il referendum ha bocciato, aprendo una fase di incertezza che neppure la recente manovra del Governo ha risolto come ci auguravamo».   

Muzzarelli, inoltre, ha evidenziato che «le risorse per gli investimenti provengono da altri Enti e sono vincolate ai singoli progetti da realizzare, come le opere per la ricostruzione, gli interventi sulle strade e sugli edifici scolastici. Le limitate risorse che la Provincia riesce a mettere a disposizione per gli investimenti e manutenzioni di strade e scuole arrivano quest'anno ai quasi cinque milioni di cui due milioni e 400 mila euro, grazie alle vendite di immobili e proprietà, realizzate nel 2016, il resto dall'utilizzo dell'avanzo. Prosegue quindi l'emergenza che mette a carico degli amministratori locali con responsabilità pesanti».

Anche il vicepresidente della Provincia Maria Costi ha confermato le difficoltà dell'Ente evidenziando «la necessità che il Parlamento riprenda la discussione sul futuro dell'Ente Provincia perché non è possibile proseguire in questo stato di incertezza senza avere la possibilità di programmare gli investimenti; anche quest'anno - conclude Costi - si riesce a predisporre un bilancio annuale e non pluriennale per effetto delle misure una tantum messe in campo dal Governo ma questo costituisce un limite alla programmazione delle attività a medio e lungo termine».

Sul fronte delle entrate, oltre a quelle tributarie (provenienti da quote di Rcauto e Ipt), sono previste risorse pari a 800 mila euro dalla Regione per la viabilità e circa tre milioni dallo Stato per la gestione delle funzioni, mentre le entrate extratributarie si attestano a 3,7 milioni (dovute in buona parte ai dividendi della partecipazione alla società Autobrennero).

Le spese personale scendono ancora da 13 a 12 milioni (anche per effetto del trasferimento allo Stato del personale del Fermi, erano 18 milioni nel 2015), mentre buona parte delle spese correnti è rappresentata dal contributo di oltre 37 milioni costituito dal rimborso allo Stato previsto con le leggi di Stabilità degli ultimi anni e dal decreto fiscale degli 80 euro.

Complessivamente, soprattutto con le risorse proprie provenienti dai bilanci precedenti e da altri enti, la Provincia di Modena presenta un piano di investimenti di oltre 65 milioni di euro (vedi comunicato n. 266).

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
29/6/2017
Numero
265
Ora
15
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: giovedý 29 giugno 2017
data di modifica: venerdý 30 giugno 2017