News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa

Comunicato stampa N° 738 del 30/12/2015

Riordino\1 - dal 1 gennaio 119 dipendenti alla regione
Muzzarelli: "svolta, servizi restano sul territorio"

«Per la Provincia siamo di fronte a una svolta epocale anche se il percorso di riforma non è certo concluso con diverse questioni tuttora aperte tra cui i Centri per l'impiego». Lo ha affermato Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena nel corso di un recente incontro con i dipendenti, in particolare quelli che passeranno alla Regione con gli uffici Agricoltura e Ambiente, esprimendo la fiducia che «tali servizi siano mantenuti sul territorio come la Regione ha confermato, senza ripercussioni sugli utenti e sulla qualità delle prestazioni».

Entra nel vivo, infatti, dal 1 gennaio 2016 la riorganizzazione della Provincia di Modena come previsto dalla legge regionale di riordino conseguente alla riforma Delrio.

La  Regione - ha aggiunto Muzzarelli - ha messo a disposizione «le risorse necessarie per gestire le competenze trasferite dalla Provincia e nelle prossime settimane saranno affrontati i temi ancora aperti ma siamo a buon punto. Nel frattempo siamo riusciti a concludere con il ministero la vicenda del passaggio allo Stato del personale dell'istituto Fermi».

Con il nuovo anno passeranno alla Regione 119 dipendenti a tempo indeterminato (su un totale attuale di 407 dipendenti della Provincia) soprattutto dei servizi Agricoltura e Ambiente (vedi comunicato n. 739) a cui si aggiungeranno il prossimo anno anche gli oltre 60 dipendenti dei Centri per l'impiego le cui modalità e tempi di passaggio alla Regione sono in corso di discussione.

Per effetto di questi cambiamenti si è completato nelle scorse settimane il trasloco di interi servizi e uffici della Provincia che sarà organizzata su due sedi con un risparmio sugli affitti e utenze di oltre 800 mila euro all'anno

Nella sede di viale Martiri della Libertà 34 agli uffici collegati alla presidenza, gli uffici  Finanziari si sono aggiunti i servizi Informatica (che hanno liberato gli spazi in corso Canalgrande che saranno messi in vendita), l'Ente parchi (in precedenza in via Barozzi), sulla base di una convenzione con la Regione, e gli uffici Welfare e del Diritto allo studio; nella stessa sede sono ospitati anche gli uffici dell'Agenda 21; previsto nei prossimi giorni il trasloco nella sede di viale Martiri anche degli uffici Attività produttive, Cedoc e turismo, attualmente nella palazzina ex Polizia di via Saragozza che sarà messa in vendita, nell'ambito della vendita della caserma Fanti.

L'altra sede è quella di via Barozzi 340 (lasciata libera dall'area Ambiente che si è trasferita al direzionale 70) che ora ospita la Viabilità (manutenzione, lavori speciali e piste ciclabili), edilizia scolastica, patrimonio, amministrativo, concessioni, economato, l'ufficio Scuola e la Polizia provinciale. I numeri di telefono di tutte le Aree traslocate restano invariati.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
30/12/2015
Numero
738
Ora
15
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: mercoledý 30 dicembre 2015
data di modifica: lunedý 11 gennaio 2016