News

News

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · News · News 2008

19 dicembre 2008

La tradizione del Presepe

Durante il periodo natalizio nei comuni modenesi si rinnova la tradizione del presepe, per celebrare la natività di Cristo. In programma mostre di presepi artistici, rappresentazioni viventi, allestimenti nelle chiese e tante altre iniziative.

Immagine corrente
Anche nei comuni del territorio modenese nel periodo natalizio si rinnova ogni anno la tradizione del presepe, la ricostruzione della natività di Gesù Cristo che deriva dalle sacre rappresentazioni medievali. Si va dai presepi viventi come quello di Montefiorino, con 150 comparse umane, fino ai classici allestimenti con statuine e scenografie in miniatura o anche di dimensioni maggiori, realizzati con ogni sorta di materiale, come quelli che sono contenuti nel Museo dei Presepi di Villanova.

Il primo presepe vivente fu organizzato e rappresentato da San Francesco D'Assisi nel 1223 a Greccio vicino a Rieti. A partire dal XV secolo si diffuse poi nelle chiese l'usanza di collocare grandi statue raffiguranti la sacra natività in modo permanente, con la creazione di presepi monumentali. Dal XVII secolo il presepe iniziò a diffondersi anche nelle case dei nobili fino a scatenare una vera e propria competizione fra famiglie su chi possedesse il presepe più bello e sfarzoso. Nei secoli successivi e fino ai giorni nostri la ricostruzione del presepe divenne una tradizione popolare diffusa ovunque e a tutti i livelli, con una certa mescolanza di sacro e profano e la creazione di un parallelo mercato di ogni sorta di statuette per la rappresentazione della nascita di Gesù: angeli, pastori, Re Magi ed altri personaggi, di diversi tipi, dimensioni, materiali e prezzi.

Ecco un elenco comune per comune (in ordine alfabetico) delle principali rappresentazioni della Natività e di mostre e allestimenti di presepi.

CAMPOSANTO
Dal 24 Dicembre al 6 Gennaio 2009 esposizione di presepi presso l'Oratorio S. Giovanni Bosco.

CARPI
Sul sagrato della Cattedrale grande presepe con statue a grandezza naturale. Per tutto il periodo natalizio altre rappresentazioni della Natività si possono visitare nelle chiese cittadine.

CASTELFRANCO EMILIA
A Piumazzo grandioso presepe meccanico.

CASTELVETRO
Fino all'Epifania in ogni angolo e via del centro vengono allestite capanne che ospitano artigiani degli antichi mestieri, vengono disposte statuine a grandezza naturale e viene ricreata la capanna come vuole la tradizione religiosa cristiana.

FINALE EMILIA
Domenica 21 dicembre alle 15.30 in Piazza Verdi va in scena un presepe vivente realizzato a cura della Parrocchia di Finale Emilia (per partecipare come figuranti, contattare tel. 3938545025). Giovedì 25 dicembre presso il sagrato della Chiesa di S. Lorenzo a Casumaro viene allestito un presepe artigianale.

FIORANO MODENESE
Fino al 6 gennaio davanti al Municipio in piazza Menotti viene allestita una mostra di presepi artistici. E' stata inoltre organizzata la manifestazione "Fiorano in Presepe" con presepi all’aperto lungo la strada Statale da Fiorano a Spezzano. Il trenino di Natale ferma nei pressi delle postazioni dei presepi e precisamente a Fiorano nell'area Case Minghetti-Guastalla, a Spezzano al Crociale angolo parcheggio di piazza della rotonda, nella zona del Bocciodromo, sulla via Statale di fronte alla Pasticceria Althea, nel cortile interno del voltone della Contrada, nell'area casa Corsini e infine presso l'area verde Fredda nuova. Martedì 23 dicembre al teatro Astoria è prevista la premiazione dei presepi vincitori.

FORMIGINE
In tutti i weekend fino al 6 gennaio 2009 mostra di presepi e cartoline di Natale in piazza della Repubblica.

MODENA
Anche quest'anno a Modena è stata organizzata l'iniziativa Seguendo la stella: fino all'8 gennaio 2009 in 15 Chiese modenesi e presso l'Istituto Corni, sono stati allestiti presepi artistici creati appositamente dagli artigiani dell'Associazione Artigianart, affiancati ad altri più antichi come quello di Antonio Begarelli in Duomo o la Natività della chiesa di San Biagio. I presepi creati dagli artigiani vengono poi battuti ad un'asta di beneficenza domenica 11 gennaio alle ore 17 presso il Caffè Concerto in Piazza Grande. Il ricavato viene devoluto in beneficenza all'ospedale pediatrico Caritas Baby Hospital di Betlemme. Ecco in dettaglio le chiese da visitare, seguendo il caratteristico logo della stella: Sant'Antonio in viale Cittadella, San Giuseppe in piazzale Natale Bruni, Santa Maria della Pomposa in piazza della Pomposa, San Domenico in piazzale San Domenico, Sant'Agostino in piazzale Sant'Agostino, San Giorgio in via Farini, Chiesa del Voto in via Emilia Centro, Sant'Eufemia in largo Sant'Eufemia, Duomo, San Barnaba in via Carteria, San Vincenzo in corso Canalgrande, San Biagio in via del Carmine, San Bartolomeo in via dei Servi, San Pietro in via San Pietro, San Faustino in via Giardini, Istituto Tecnico Corni in largo Aldo Moro.

MONTEFIORINO
A Montefiorino sabato 27 dicembre alle 21 è in programma un grandioso presepe vivente con oltre 150 comparse locali. La rappresentazione è organizzata con cadenza biennale dal Comune di Montefiorino in collaborazione con le Parrocchie e le Associazioni del territorio. Vengono allestiti lungo le vie del Paese diversi quadri dell’Avvento (l’Annunciazione, La visita di Maria a Elisabetta, L’Albergo, il Censimento, l’Accampamento dei Pastori, il Palazzo di Erode, la Vita del Mercato e la Natività). Il percorso é di grande suggestione in quanto viene spenta la pubblica illuminazione per utilizzare solo torce e fuochi. Si parte dall’Oratorio degli Zerbini, all’ingresso del paese. In caso di maltempo la rappresentazione si tiene Domenica 28 Dicembre.

PAVULLO
Fino al 10 gennaio con orario dalle 13 alle 18.30 è visitabile il presepe "Natività nel borgo del castello di Montecuccolo" di Antonio Pigozzi, presso la Ghiacciaia del Duca. Domenica 21 dicembre alle 15.30 rappresentazione vivente "Francesco e Chiara" col Coro delle Voci del Frignano. In piazza Battisti dal 24 dicembre al 6 gennaio il presepe degli Alpini, con vin brulè per tutti.

SAN CESARIO
Sabato 20 dicembre alle 17 presepe vivente presso l’oratorio parrocchiale di Sant’Anna. Fino a domenica 11 gennaio nelle sale di Villa Boschetti mostra di presepi a cura dell’associazione Arte nel tempo libero, con orario d’apertura giorni festivi dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19, prefestivi dalle 15 alle 19, feriali solo su prenotazione al numero 348.0531235. Allestimenti possono essere ammirati anche all’interno dei negozi aderenti all’iniziativa "Presepi nel centro storico".

SERRAMAZZONI
Mercoledì 24 Dicembre dalle 23 presepe vivente presso la Pieve di Rocca Santa Maria.

SESTOLA
Il 24 dicembre dalle 22 per le vie del paese presepe vivente itinerante.

MUSEO DEI PRESEPI DI VILLANOVA (COMUNE DI MODENA)
Per tutto il periodo natalizio è aperto anche il Museo del Presepe presso la chiesa parrocchiale della frazione modenese di Villanova. Si tratta in questo caso di una raccolta di presepi artistici di epoche e provenienze diverse, databili dal XV secolo ad oggi, della tradizione napoletana settecentesca, di quella romana ottocentesa, con il presepe di notevoli dimensioni realizzato da Raffaele Minutolo e ambientato nella Piazza Grande di Modena a fine Ottocento. La collezione internazionale comprende presepi provenienti da tutto il mondo, in particolare dalla Spagna, dalla Palestina, dal Madagascar, dal Messico, dal Perù.
Il Museo si costituì nel 1972 grazie alla passione collezionistica del parroco don Sesto Serri, deceduto nel 2002. Il nucleo più prezioso, attorno al quale si formò il Museo, è costituito da una serie di statuette napoletane databili alla fine del Settecento, che sembra appartenessero al grande presepe dei duchi d'Este. Tanti sono i presepi originali e curiosi, costruiti con i materiali, le tecniche e le ambientazioni più disparate, ad esempio una Natività è composta da 4.500 mollette da bucato in legno. Una serie di antiche incisioni e una bella raccolta di icone russe e greche completano il discorso tematico sulla Natività.

Documentazione allegata

Allegati

Seguendo la stella (Comune di Modena)
data dell'ultimo aggiornamento: venerdý 19 dicembre 2008
modena2.pdf (267Kb)
ProprietÓ dell'articolo
autore: Editoria e Web
fonte: Ufficio Stampa
data di creazione: venerdý 19 dicembre 2008
data di modifica: venerdý 19 dicembre 2008