News

News

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · News · News 2008

3 dicembre 2008

Superzampone 2008

Domenica 7 dicembre a Castelnuovo Rangone si mangia in piazza lo zampone più grande del mondo. Il prodotto pesa 942 kg ed è preparato dai Maestri Salumieri Modenesi. Nel programma della festa animazioni, il mercatino, gli stand enogastronomici. Ospiti speciali Luca Toni e Susy Blady.

Immagine corrente
La diciannovesima edizione della sagra del Superzampone di Castelnuovo Rangone ha tutti i presupposti per diventare la più grande di sempre. Il Superzampone preparato quest'anno dai Maestri Salumieri Modenesi pesa ben 942 kg, un record assoluto che supera di gran lunga il precedente del 2006 pari a 751 kg. Il Superzampone 2008 è di tali dimensioni che si rende necessaria persino una modifica all'enorme zamponiera di acciaio inox di 4 metri destinata a cuocerlo in piazza sotto il torrione. L'insaccato viene cotto a partire da giovedì 4 dicembre, per essere poi tagliato e distribuito gratuitamente in migliaia di porzioni domenica 7 dicembre a mezzogiorno, con un contorno di fagioli, pane e lambrusco. Come sempre, nella cittadina patria dei salumi modenesi sono attese diverse migliaia di visitatori.

La manifestazione è una festa popolare che unisce il rispetto della tradizione con lo spirito burlesco e festoso, ed è l'occasione per celebrare lo zampone, un insaccato tipico modenese realizzato con cotenne e carni suine tritate, salate e speziate. L'impasto ottenuto viene poi inserito nella pelle della zampa anteriore del suino, di cui prende la forma.

L'idea del Superzampone è nata da uno scherzo di carnevale del 1989 quando un gruppo di castelnovesi mise in mostra uno zampone di cartapesta lungo due metri. Ci fu quindi chi pensò di realizzarne uno vero, farcito con il classico ripieno e cotto in un'apposito involucro di stoffa di canapa e lino cucito a mano. Questa iniziativa è poi divenuta ben presto una sagra, un grande momento di promozione della cittadina di Castelnuovo Rangone, un evento di grande richiamo per il turista enogastronomico. Il primo SuperZampone era di 224 kg e ogni anno il peso è aumentato, battendo record su record.

Quest'anno gli ospiti speciali della manifestazione sono il calciatore Luca Toni e la showgirl Susy Blady, che succedono ad altre personalità illustri che hanno partecipato alle precedenti edizioni, come Loris Capirossi, Max Biaggi, Paolo Bettini, Mario Cipollini, i Gemelli Ruggeri, Duilio Pizzocchi, Vittorio Zucconi, Ivano Marescotti, fino ai maestri Claudio Abbado e Luciano Pavarotti e tantissimi altri.
Presenziano al taglio del Superzampone 2008 Roberto Alperoli, Sindaco di Castelnuovo Rangone ed Emilio Sabattini, Presidente della Provincia di Modena, insieme ai sindaci delle tante altre località italiane che si chiamano Castelnuovo, unite in un unico "patto di fratellanza" con la cittadina modenese.

Sono poi numerose le iniziative di contorno nel programma della manifestazione: spettacoli di intrattenimento per tutte le età, il Mercatino di Natale ed eno-gastronomico dei prodotti locali e dei Castelnuovo d’Italia, il Mercatino del passato, la vendita di ceste e confezioni natalizie "Superzamponesche", la vendita di prodotti a sostegno delle associazioni benefiche, il quinto raduno nazionale dei camperisti. I ristoranti del territorio propongono poi menù speciali con ricette a base di zampone o carne di maiale da lunedì 1 a domenica 7 Dicembre. Due iniziative sono infine in programma sabato 6 dicembre: alle 16.30 in Via della Conciliazione, una piazzetta posta davanti alla sede della Polizia Municipale viene intitolata "Largo Giuseppe Villani", in onore del fondatore dell’industria Villani ed iniziatore dell’arte salumiera castelnovese, mentre alle 17.30 presso la Sala delle Mura è prevista la presentazione del libro "I capitani coraggiosi. Cinquanta anni di industria e di lavoro a Castelnuovo Rangone", a cura di Beppe Manni.

La sagra del Superzampone è una festa organizzata a cura dell'Ordine dei Maestri Salumieri di Modena in collaborazione con le associazioni di volontariato locali e il Comune di Castelnuovo Rangone, col patrocinio della Provincia.

Castelnuovo Rangone è un comune modenese noto soprattutto per la lavorazione delle carni suine che rappresenta l'attività economica e industriale più rilevante e significativa del paese, con oltre 1200 addetti occupati in più di cinquanta aziende. A testimonianza di questo connubio tra la cittadina e questo animale dalle carni prelibate sta il celebre "Monumento al maiale", una statua che raffigura un suino posta nella piazza centrale, esattamente dove un tempo i maiali venivano pesati per poi essere diretti ai vicini salumifici Candeli e Villani.
Il distretto alimentare che ruota intorno a Castelnuovo è poi uno dei più importanti a livello europeo, con la presenza di veri e propri "colossi" dell'industria della lavorazione della carne.
ProprietÓ dell'articolo
autore: Editoria e Web
fonte: Ufficio Stampa
data di creazione: mercoledý 3 dicembre 2008
data di modifica: giovedý 4 dicembre 2008