News

News

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · News · News 2008

21 novembre 2008

Monumento al Vigile del Fuoco

Il 29 novembre a Modena viene inaugurato un monumento dedicato all'opera generosa dei Vigili del Fuoco. Si tratta di una statua in bronzo di oltre 5 metri, realizzata dall'artista-pompiere Mauro Vincenzi e voluta dall'intera comunità modenese.

Immagine corrente
Sabato 29 novembre alle 11 viene inaugurata a Modena la prima statua in Italia dedicata al "Vigile del Fuoco". La scultura è stata realizzata da Mauro Vincenzi, artista che svolge anche l'attività di pompiere da oltre 25 anni. Tra le autorità presenti alla cerimonia vi sono Carlo Giovanardi (Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri), Giorgio Pighi (Sindaco di Modena) ed Emilio Sabattini (Presidente della Provincia).

La statua è stata collocata sabato 22 novembre all'incrocio tra viale Corassori e strada Formigina, nei pressi della Caserma dei Vigili del Fuoco, in un’area messa a disposizione dal Comune di Modena.

Il monumento rappresenta un segno tangibile di gratitudine da parte di tutta la comunità modenese alla preziosa e generosa azione dei Vigili del Fuoco. L'opera è stata voluta dai Lions Club di Modena Host, Estense, Romanica e Wiligelmo, dal Comando Provinciale dei Vigili del fuoco, dal Comune di Modena e dalla Provincia, che per l'occasione hanno costituito insieme il Comitato "Santa Barbara" presieduto dal generale Bruno Loi.

Il costo totale dell'operazione è stato di circa 250 mila euro, frutto di donazioni effettuate da enti, associazioni, banche, aziende e privati cittadini dell'intero territorio provinciale modenese.

Realizzata in bronzo a cera persa con rinforzi di acciaio, la statua è alta cinque metri su un basamento in cemento di due metri, pesa due tonnellate e mezzo ed è stata assemblata grazie ad una serie di fusioni che si sono svolte da febbraio a settembre nella fonderia artistica Guastino di Gambellara di Vicenza.

La statua rappresenta e ricorda il sacrificio e l'abnegazione quotidiana dei pompieri nei confronti della popolazione. Dalla torre, posta sul vertice della statua esce con vigore ed espressività Santa Barbara, Patrona del Corpo, che offre il braccio teso a un vigile impegnato in una azione estrema.

L'autore dell'opera, Mauro Vincenzi, ha 52 anni, è originario di Ravarino, presta servizio al Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Modena e da trent’anni affianca a questa attività la passione artistica per la scultura, che lo ha portato a realizzare diverse opere monumentali a carattere celebrativo, religioso e funerario in Italia e all’estero.

Tra le varie inizitive collaterali organizzate in occasione dell'inaugurazione del monumento, sino al 6 dicembre negli spazi del Centro studi L.A. Muratori in via Castelmaraldo 19/b è possibile visitare la mostra degli studi di Mauro Vincenzi per la realizzazione dell'opera.
Venerdì 28 novembre alle 9.30, al parco Novi Sad ha luogo un saggio delle capacità operative dei Vigili del fuoco cui segue la manifestazione "Pompieropoli", per i bambini delle scuole elementari e medie, curata dal gruppo Vigili del fuoco in pensione. Dal 28 al 30 novembre, presso il comando dei Vigili del fuoco in via Formigina 125, viene inoltre allestita una mostra con fotografie, materiali storici e moderni in dotazione al Corpo.
E' stato realizzato anche un cortometraggio di 6' e 30" per raccontare le motivazioni delle persone che hanno contribuito alla realizzazione del monumento al Vigile del fuoco. Il filmato viene trasmesso sulle emittenti televisive locali.
ProprietÓ dell'articolo
autore: Editoria e Web
fonte: Ufficio Stampa
data di creazione: venerdý 21 novembre 2008
data di modifica: venerdý 21 novembre 2008