News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2008 · Territorio

Comunicato stampa N° 477 del 23/4/2008

casa, province e acer: migliori politiche abitative \ 1

alleanza tra modena, reggio, parma e piacenza

Razionalizzare i servizi e le attività fra le Aziende casa di Modena, Reggio Emilia, Parma e Piacenza; ottimizzare e valorizzare l’organizzazione e le professionalità; attuare economie di scala che permettano di migliorare i livelli di efficienza, efficacia e qualità dei servizi; promuovere le politiche per la casa secondo criteri di sostenibilità sociale, economica e ambientale. Sono gli obiettivi del Protocollo d’intesa firmato mercoledì 23 aprile a Reggio dai rappresentanti delle quattro Province e delle quattro Acer alla presenza di Luigi Gilli, assessore regionale a Programmazione e sviluppo territoriale.

«La casa ha rappresentato un tema centrale della recente campagna elettorale – ha spiegato il vice presidente della Provincia di Modena Maurizio Maletti – e ci aspettiamo dal governo azioni conseguenti: il taglio dell’Ici, però, riguarda la politica delle tasse, non quella della casa. Il governo uscente aveva iniziato a proporre politiche vere sugli sfratti e, in particolare, sugli affitti (stanziati circa un miliardo di euro), un tema centrale anche per il nostro territorio. Con l’accordo diamo vita a una collaborazione per rendere più efficaci questi primi passi, ma certo non bastiamo da soli»

Il protocollo rappresenta un «patto a quattro a favore di nuove e più efficaci politiche per la casa in grado di venire incontro alle esigenze dei quasi due milioni di abitanti dell'Emilia Ovest, il 45 per cento della popolazione regionale» hanno spiegato i promotori illustrando i contenuti del provvedimento.

I 6.663 alloggi di edilizia residenziale pubblica (Erp) di Modena rappresentano quasi il 12 per cento di quelli regionali. Sono oltre il 20 per cento, invece, i beneficiari dei contributi del Fondo sociale per l’affitto: 9.688 su 48 mila a livello regionale; nelle quattro province che hanno firmato l’accordo sono oltre 21 mila, il 46 per cento della regione. I nuclei familiari in graduatoria Erp, inoltre, sono quasi il 30 per cento (6.157 su 21 mila e livello regionale; a Modena sono 2.558), mentre superano il 54 per cento le domande di alloggio in affitto (1.484 nelle quattro province, 298 a Modena, rispetto alle 2.736 a livello regionale: i contributi saranno destinati entro maggio). Il programma straordinario Erp per il recupero di alloggi comunali promosso dal governo nel 2007, infine, consentirà di recuperare all’affitto 195 alloggi a Modena, quasi il 15 per cento dei 1.309 previsti in regione.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
23/4/2008
Numero
477
Ora
17.00
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: mercoledý 23 aprile 2008
data di modifica: mercoledý 23 aprile 2008