News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2008 · Pari opportunitÓ

Comunicato stampa N° 1450 del 14/11/2008

in provincia il bilancio dei piani per le donne \ 2

per le immigrate corsi di italiano e microcredito

Approvato a fine maggio 2008, il Piano strategico provinciale per l’integrazione delle donne immigrate rappresenta, come ha ricordato l’assessore provinciale alle Pari opportunità Palma Costi, presentando al Consiglio il primo report dell’attività svolta in questi mesi, «non un progetto aggiuntivo ma uno strumento per integrare politiche e servizi già in essere sul territorio che vengono sviluppate e mirate in modo più preciso per favorire l’accesso delle donne straniere alla scuola, alla formazione e al lavoro, elementi primari di integrazione».

Tra i risultati già raggiunti si segnalano i corsi di alfabetizzazione organizzati dalla Provincia per gli adulti, ai quali nei primi mesi del 2008 hanno partecipato 119 stranieri di cui 86 donne, e per gli studenti, nell’ambito di un progetto finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena che ha coinvolto 17 scuole superiori e 2300 studenti. Su tutto il territorio provinciale sono inoltre attivi corsi di lingua italiana proposti da associazioni di volontariato come il Centro italiano femminile che sostiene la frequenza fornendo alle partecipanti un servizio di scuola materna durante le lezioni.

Da gennaio a ottobre 2008, nell’ambito del sostegno all’imprenditorialità, 25 donne straniere si sono rivolte allo sportello Tre del servizio Artigianato e Commercio, e sei hanno partecipato alla nuova edizione di Intraprendere donna. Sempre per sostenere le imprenditrici, anche straniere, è stata attivata una convenzione per agevolare l’accesso al piccolo credito (da 5 mila a 30 mila euro). A Carpi, Novi e Soliera è inoltre in essere il progetto “Avere credito” per la concessione di un prestito a soggetti cosiddetti “non bancabili”. Il prestito, un massimo di 4 mila euro da restituire in 48 rate mensili per esigenze abitative, di formazione, di mobilità, autoimpiego, tutela dei diritti e della salute, da giugno 2007 a giugno 2008 è stato richiesto da 78 persone e, a oggi, ha registrato un solo caso di morosità.

Il servizio di intermediazione per le assistenti familiari attivato dalla Provincia di Modena ha registrato da febbraio a settembre 2008 l’interessamento di 243 famiglie, 200 delle quali si sono poi avvalse del servizio, mentre sono 1200 le iscrizioni delle badanti al servizio, 608 delle quali occupate. Altri Comuni hanno attivato forme analoghe di intermediazione.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
14/11/2008
Numero
1450
Ora
14,00
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: venerdý 14 novembre 2008
data di modifica: venerdý 14 novembre 2008