News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2008

Comunicato stampa N° 438 del 13/9/2019

Scuola, l'incontro con i 29 Presidi delle superiori
Fondo di 1,2 mln di euro per le piccole manutenzioni

Le scuole superiori modenesi avranno a disposizione oltre milione e 200 mila euro, finanziati dalla Provincia, per far fronte ai piccoli interventi di manutenzione e alle spese economali del prossimo anno scolastico al via lunedì 16 settembre; i fondi saranno gestiti autonomamente dalle scuole.

La conferma delle risorse, una procedura che la Provincia ha istituito da alcuni anni al fine di snellire gli interventi, è stata annunciata dal Gian Domenico Tomei, presidente della Provincia, nel corso dell'incontro, venerdì 13 settembre, nella sede della Provincia, con i dirigenti scolatici delle scuole superiori per fare il punto sugli interventi di edilizia scolastica.

Hanno partecipato i 29 dirigenti scolastici, di cui 12 nuovi arrivati in gran parte dalle recenti immissioni in ruolo.

Come ha sottolineato, infatti, Silvia Menabue, dirigente dell'Ufficio scolastico provinciale, «dopo anni abbiamo nominato praticamente un dirigente per scuola, eliminando tutte le  reggenze, cioè dirigenti a capo di due istituti; ora solo il Guarini, non raggiungendo la soglia di legge di 600 iscritti, viene diretto in reggenza. Una buona notizia per il nostro sistema scolastico e per un'offerta formativa di qualità che a Modena ha la peculiarità, rispetto ad altre realtà, di essere distribuita in modo capillare su tutto il territorio, grazie anche agli investimenti sull'edilizia scolastica».

E proprio sugli impegni relativi all'edilizia si sono soffermati, nel corso dell'incontro, il presidente Tomei e i tecnici della Provincia a partire da quelli «per far fronte al costante aumento degli iscritti con quasi cinque milioni di euro di opere in corso per ampliare il Selmi di Modena e il polo Levi Paradisi di Vignola, oltre agli interventi, in parte realizzati, per migliorare la sicurezza sismica  e gli impianti», perché ha aggiunto Tomei, «vogliamo scuole sempre più accoglienti, moderne e sicure per rispondere alle esigenze degli studenti e delle famiglie», annunciando anche il potenziamento degli interventi di manutenzione del verde nelle aree di competenza degli edifici scolastici.

Gli studenti superiori che lunedì entreranno a scuola sono 34.022; la Provincia gestisce 62 edifici, 25 palestre, oltre 1400 aule e oltre 500 laboratori.

Durante l'incontro sono state illustrate ai dirigenti le procedure e le scadenze per proporre alla Regione nuovi indirizzi di studio da avviare dall'anno scolastico 2020-2021.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
13/9/2019
Numero
438
Ora
12
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdý 13 settembre 2019
data di modifica: martedý 17 settembre 2019