News

News

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · News · News 2007

16 novembre 2007

Country Life

A ModenaFiere dall'1 al 9 dicembre è in programma la sedicesima edizione della mostra mercato sullo stile di vita country, un classico appuntamento pre-natalizio tra artigianato artistico ed enogastronomia.

Immagine corrente
Da sabato 1 a domenica 9 dicembre presso il quartiere fieristico di Modena in via Virgilio si svolge la sedicesima edizione di Country Life, la mostra mercato sullo stile di vita country, un mix di tradizione e fantasia, creatività e lavorazione artigianale.

In mostra uno stile di vita attento ai dettagli, al gusto delle piccole cose legate alla tradizione che rendono piacevole e accogliente la casa, con piccoli lussi quotidiani, oggetti sfiziosi, complementi esclusivi.
In un unico contenitore il country chic, il country inglese, il country metropolitano, il country sport, il country gastronomico, il country verde. Sotto il profilo merceologico è possibile trovare novità per l'arredamento della casa e il giardino, un vasto assortimento di abbigliamento, un ricco e articolato settore alimentare, con espositori e aree eno-gastronomiche per soste golose.

Data la sua collocazione pre-natalizia, questa manifestazione costituisce un'ottima occasione per acquistare regali preconfezionati mentre per gli amanti del fai da te è possibile dedicarsi all’apprendimento o al perfezionamento di tecniche particolari per creare regali con le proprie mani o per realizzare originali decorazioni. Per fare questo al Country Life c'è infatti la sezione "Creare in fiera", più di trecento appuntamenti in programma nei 9 giorni di apertura della fiera, con corsi su una miriade di tecniche creative.
Questo è l'aspetto più "attivo" di Country Life: gli stand diventano laboratori attrezzati e in essi si possono anche trovare i materiali con i quali realizzare le proprie creazioni mettendo in pratica le tecniche acquisite.

Fa parte di "Creare in Fiera" anche la spettacolare sezione "Creare in Fiera in miniatura", dedicata a chi è provvisto di lente d'ingrandimento o di ottima vista.
In questo ambito otto persone capitanate da Cristina Corni e appartenenti all'ADMI (Associazione Dollshouse e Miniature Italiane) sono chiamate a ricostruire in scala 1 a 12 l'intera manifestazione Country Life con i suoi otto stand: l'angolo dei corsi creativi, il banco con il materiale utile al fai-da-te, ecc.... E' prevista persino la riproduzione della sezione delle miniature, quindi una miniatura nella miniatura, in scala 1 a 144.
Una novità di questa sezione della fiera è il concorso "Miniatura in un contenitore insolito", aperto a tutti coloro che realizzano una miniatura all'interno di un oggetto concettualmente in stretta connessione, ad esempio la riproduzione di una cantina all'interno di una scatola di vini oppure quella di una cucina all'interno di un forno a microonde.

Un altro evento molto atteso riguarda i festeggiamenti dei 40 anni di Holly Hobbie, un personaggio dell’illustrazione a fumetti estremamente diffuso presso il pubblico femminile negli anni ’70 e ’80, in grado di riportare al periodo della propria adolescenza la generazione delle attuali 40 e 50 enni. La bambolina icona stessa del "country", vestita con un grembiulino patchwork e la romantica cuffietta, ritorna così alla ribalta: per gli adulti si tratta di un tuffo nel passato, per i bambini la scoperta di una nuova potenziale amica. Per l'occasione di questi festeggiamenti è stato bandito un concorso con estrazione a sorte di alcuni premi, tra cui l'introvabile casa di Holly Hobbie. A fianco dello Stand Holly Hobbie, viene allestita anche la mostra delle "case in miniatura", le case delle bambole.

Country Life è anche un luogo per tutti i buongustai. Nel padiglione dedicato all'enogastronomia viene proposto un tipico ristorante regionale emiliano, l'"Antica trattoria di Cognento", dove è possibile degustare i classici tortellini in brodo, i tortelloni di zucca o ricotta, lo gnocco fritto e le tigelle, gli affettati e i dolci fatti in casa. Di tutt'altro genere le proposte del ristorante tipico tirolese "Speck keller da Bancher", con il binomio wurstel e crauti, lo speck più genuino ed una selezione di dolci della montagna. "L'Osteria Country" offre invece piatti sfiziosi quali il tomino al forno con speck e rucola, lo sformato di riso con fonduta di tartufo, recuperati dalla tradizione e rivisitati in chiave moderna. Un cocktail bar completa l'offerta delle "soste golose".
Nello stesso padiglione enogastronomico di Country Life vi sono anche una serie di espositori che offrono un'ampia gamma di specialità tipiche italiane. Formaggi provenienti da tutte le regioni, dalla valle d'Aosta alla Sicilia, il lardo di Colonnata, il culatello di Zibello appena affettato, le specialità di cinghiale di ogni genere, gli ottimi vini italiani. In primo piano ovviamente le specialità della cucina modenese, come il parmigiano reggiano, l'aceto balsamico di Modena stravecchio, il lambrusco.

Country Life è un evento di successo che riesce a coinvolgere migliaia di visitatori, nel 2006 sono stati circa 110.000. Da rilevare particolarmente il dato relativo alla fideizzazione: il 74% dei visitatori dichiara di ritornare ogni anno.

Country Life è una manifestazione organizzata dalla società modenese Exhico, col patrocinio del Comune e della Provincia di Modena. L'orario di visita è nei giorni feriali dalle 15 alle 23, il sabato dalle 10 alle 23, la domenica dalle 10 alle 20. Il costo del biglietto intero è di 11 euro, ridotto 9,00 euro. Presso gli sportelli della Banca Popolare dell’Emilia Romagna fino al 7 dicembre il biglietto può essere acquistato al prezzo di 7.50 euro, in prevendita, con validità a partire dal giorno successivo.
ProprietÓ dell'articolo
autore: Editoria e Web
fonte: ufficio Stampa
data di creazione: venerdý 16 novembre 2007
data di modifica: venerdý 16 novembre 2007