News

News

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · News · News 2007

8 novembre 2007

Premio Alessandro Tassoni

Sabato 10 novembre si conclude la terza edizione del premio letterario intitolato allo scrittore e poeta modenese. Vincono le opere di Cristina Comencini, Khaled Fouad Allam, Anna D’Elia e Michele Mari. A Franca Rame il premio alla carriera.

Immagine corrente
Sabato 10 novembre si svolge la cerimonia conclusiva della terza edizione del premio letterario intitolato ad Alessandro Tassoni. L'evento è in programma alle 20.30 presso la Sala ex Oratorio del Palazzo dei Musei in Largo Sant’Agostino a Modena. Il premio viene assegnato ad opere di poesia, narrativa, teatro o saggistica, che si siano distinte per innovativa, per motivi libertari e pacifisti, per l'impegno civile verso la costruzione di un mondo più giusto e democratico, in omaggio ideale al Tassoni.

Alessandro Tassoni è stato uno scrittore e poeta modenese vissuto dal 1565 al 1635. La sua opera più famosa rimane la "Secchia rapita", un poema "eroicomico" in ottave che narra di una guerra sorta tra Modenesi e Bolognesi in seguito al furto di una secchia da pozzo.

Sono 127 i libri che sono stati inviati per il concorso entro la scadenza del 31 marzo, con una netta prevalenza di quelli di narrativa. I premi sono stati assegnati da due giurie: una di esperti composta da Nadia Cavalera (Presidente), Gianni Cascone (scrittore), Mario Lugli (vice sindaco di Modena), Francesco Muzzioli (docente universitario) e Mario Lunetta (scrittore, premiato nel 2006 alla carriera), e una "popolare" composta da 15 modenesi scelti tra liberi professionisti, studenti, docenti, impiegati e pensionati.

I vincitori del premio letterario Alessandro Tassoni 2007 sono Cristina Comencini per il teatro, Khaled Fouad Allam per la saggistica, Anna D’Elia per la narrativa, Michele Mari per la poesia. A Franca Rame viene invece consegnato un premio honoris causa, un riconoscimento alla esemplare carriera artistica e personale.

Cristina Comencini, sceneggiatrice e regista, è stata premiata per "Due partite", un testo teatrale di grande successo sull’anima femminile, che racconta di due epoche, la vita di madri e figlie, due modi di essere donne. Khaled Fouad Allam, sociologo del mondo musulmano, vince per il saggio "La solitudine dell’Occidente", il racconto di vita di un musulmano in Italia che descrive il desiderio e il malessere che legano l’Islam all’Occidente. Anna D’Elia, pedagogista, narratrice e critica d’arte vince grazie al libro "Per non voltare pagina. Raccontare l’orrore", un invito ad educare i sentimenti, a combattere l’indifferenza, a contrastare il senso di impotenza ed estraneità che spinge a voler dimenticare i piccoli e grandi orrori e dolori quotidiani raccontati dai media. Michele Mari, docente di Letteratura italiana all’Università di Milano, vince il premio per la raccolta poetica "Cento poesie d’amore a LadyHawke", variazioni ironiche e raffinate sul tema dell’amore, in tono autobiografico e su uno sfondo conflittuale.
Franca Rame, vincitrice del premio alla carriera, è notissima in Italia e all'estero soprattutto per le sue opere teatrali, spesso scritte e interpretate insieme al marito, l’attore premio Nobel Dario Fo. Franca Rame ha lavorato molto anche per la televisione e in modo più marginale per il cinema.

La cerimonia di premiazione è presentata da Leonardo Sgura, giornalista Rai del Tg1. Nel programma della serata vi sono anche i virtuosismi al contrabbasso del musicista Stefano Scodanibbio, la partecipazione straordinaria di Dario Fo, e le letture dal Tassoni della giovane attrice Alessandra Amerio.

Il premio letterario Alessandro Tassoni è promosso dall’associazione "Le avanguardie" in collaborazione con il Comune di Modena e con la Biblioteca estense universitaria, con il patrocinio della Provincia, della Regione Emilia Romagna, dell’Università di Modena e Reggio Emilia e con il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Modena.
ProprietÓ dell'articolo
autore: Editoria e Web
fonte: Ufficio Stampa
data di creazione: giovedý 8 novembre 2007
data di modifica: giovedý 8 novembre 2007