News

Comunicati Stampa

Salta il menù di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2007 · Scuola

Comunicato stampa N° 1561 del 14/11/2007

600 studenti in viaggio con il “treno per auschwitz”

gli insegnanti si preparano col percorso formativo

Inizia giovedì 15 novembre, con un corso di formazione per gli insegnanti, il percorso che porterà seicento studenti delle scuole superiori modenesi a partire, il 25 gennaio 2008, per il viaggio della memoria ad Auschwitz. Il corso, al quale parteciperanno una sessantina di insegnanti, è promosso dalla Fondazione ex campo Fossoli, in collaborazione con l’Istituto storico di Modena e l’Ufficio scolastico provinciale. In programma tre appuntamenti (15 novembre, 13 dicembre e 10 gennaio), aperti a tutti i docenti interessati, per approfondire il concetto di antisemitismo e gli effetti della promulgazione delle leggi razziali, il contesto storico della deportazione e dello sterminio e il percorso da Auschwitz ai diritti umani, nel sessantesimo anniversario della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Il tema del primo dei tre seminari sarà “Antisemitismo e razzismo nella prima metà del Novecento” e prevede interventi di Francesco Cassata, docente all’Università di Torino, e di Gadi Luzzato Voghera, docente alla Boston University. L’incontro si svolge nella sala conferenze dell’Istituto storico, inizio alle 15,30.

Un appuntamento straordinario con Fabio Minazzi, docente all’Università di Lecce e autore di “Filosofia della Shoah” è in programma giovedì 6 dicembre alle 17,30 sempre all’Istituto storico di Modena.

Il progetto “Un treno per Auschwitz”, giunto alla quarta edizione, propone agli studenti di ripercorrere le orme degli ebrei che dal campo di concentramento di Fossoli partivano alla volta dei più tragici lager d’Europa. Ma il viaggio è solo il momento più significativo di un lavoro che comincia in novembre, con gli incontri di studio e preparazione, e continua durante l’anno con la produzione del secondo volume del “Videodizionario della Shoah” e la restituzione dell’esperienza ai compagni. Al viaggio partecipano infatti solo circa 15 ragazzi per ogni scuola, scelti tra gli studenti di quarta e quinta.

Il progetto è promosso dalla Fondazione ex Campo Fossoli, in collaborazione con Regione, Provincia e principali Comuni, e realizzato anche grazie al contributo delle quattro Fondazioni delle Casse di Risparmio modenesi (Carpi, Mirandola, Modena,Vignola), in collaborazione con l’Istituto storico di Modena, la Fondazione Memoria della deportazione di Milano,l’Istituto nazionale per la Storia del movimento di liberazione.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
14/11/2007
Numero
1561
Ora
17
chiusura della tabella
Proprietà dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: mercoledì 14 novembre 2007
data di modifica: mercoledì 14 novembre 2007