News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 1109 del 19/08/2005

nuovo look e nuovi servizi nelle scuole superiori
i cantieri aperti in estate, investiti quasi tre milioni

Per l’anno scolastico che sta per cominciare l’istituto tecnico industriale "Corni" in via Leonardo Da Vinci a Modena avrà otto nuove aule e due nuovi laboratori di chimica e di informatica. L’intervento ha un costo complessivo di oltre un milione di euro e fa parte dei lavori di sistemazione e manutenzione degli edifici delle scuole medie superiori che la Provincia sta effettuando in questo periodo, approfittando delle vacanze scolastiche degli oltre 24 mila studenti modenesi.

Nuovo look, quindi, per buona parte dei 32 edifici delle scuole superiori di competenza della Provincia, ma anche nuovi servizi per adeguare le strutture alle nuove esigenze della didattica. Per la sola manutenzione quest’anno l’investimento complessivo sfiora i tre milioni di euro a cui sono da aggiungere di 13 milioni di euro messi in campo per la costruzione di nuovi edifici.

Così il "Fermi" di Modena avrà un nuovo impianto di riscaldamento, l’istituto professionale "Corni" di Modena un nuovo pavimento nell’atrio di ingresso, lo "Spallanzani" di Castelfranco nuovi infissi esterni e interni, mentre all’istituto "Vinci" di Carpi è in corso la ristrutturazione della facciata esterna e la sostituzione dei serramenti.

Come sottolinea Egidio Pagani, assessore provinciale ai Lavori pubblici, "grazie a questi interventi si migliora la funzionalità e la fruibilità degli edifici, ma non solo. Uno degli obiettivi principali è quello di mettere a disposizione delle scuole servizi per la didattica sempre più moderni e efficienti, come i laboratori e le palestre, senza trascurare il continuo lavoro di adeguamento delle norme antincendio e all’abbattimento delle barriere architettoniche".

Tra gli altri interventi spiccano la manutenzione della palestra del liceo "Formiggini" di Sassuolo, i lavori di adeguamento normativo all’istituto "Corni" di Modena, al "Meucci" e al "Vallauri" di Carpi, al "Sorbelli" e al "Cavazzi" di Pavullo, ai quali si aggiungono una serie di piccoli interventi, di valore inferiore ai 60 mila euro ciascuno, in altre 21 scuole.

Oltre ai lavori di manutenzione, la Provincia ha aperto in questi mesi diversi cantieri per la costruzione di nuovi edifici.

A Vignola si stanno concludendo i lavori di ampliamento dell’istituto Paradisi-Allegretti nel polo scolastico di Vignola, in via Resistenza, che permetteranno di riunire in un unico edificio il liceo e l’istituto commerciale consentendo un’analoga operazione per il Levi suddiviso finora in due edifici. Solo questo intervento ha un costo complessivo di oltre tre milioni di euro.

A Carpi si sta lavorando per ampliare il liceo Fanti e per costruire la nuova palestra del "Vinci"; aperti anche i cantieri delle nuove palestre del "Calvi" di Finale Emilia (pronta a novembre) e del polo scolastico di via Leonardo da Vinci di Modena che sarà pronta il prossimo anno e per la nuova sede della succursale del liceo "Formiggini" a Sassuolo .

ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: venerdý 19 agosto 2005
data di modifica: lunedý 20 febbraio 2006