News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2005 · Sociale e salute

Comunicato stampa N° 1770 del 21/12/2005

ai comuni di modena, castelfranco, finale e vignola
tre milioni dalla regione per la sicurezza stradale

Tre milioni e 800 mila euro per la sicurezza stradale nei comuni di Modena, Castelfranco Emilia, Finale Emilia e Vignola.

Li ha concessi ieri, martedì 20 dicembre, la Regione Emilia Romagna che ha individuato, tramite una apposita Commissione di valutazione di cui fa parte anche Egidio Pagani, assessore alla Viabilità della Provincia di Modena, la graduatoria di assegnazione delle risorse disponibili sul territorio regionale pari a 17 milioni di euro complessivi.

"Si tratta di risorse importanti – afferma Pagani – per migliorare la sicurezza sulle strade modenesi. Un problema che rappresenta una priorità per la Provincia perché sono ancora troppi, e spesso purtroppo con esiti mortali, gli incidenti sulle nostre strade. Questi progetti miglioreranno la situazione in alcuni punti critici del territorio provinciale".

In particolare a Modena è stato finanziato un intervento su via Indipendenza e via Divisione Acqui, un progetto che ha un costo di due milioni e 200 mila euro di 888.000 finanziati dalla Regione.

A Castelfranco Emilia sarà messa in sicurezza la via Emilia e delle aree limitrofe con un progetto dal costo complessivo di due milioni e mezzo di euro di cui un milione finanziati dalla Regione.

A Finale-Emilia viene finanziato con un milione di euro il piano comunale di sicurezza stradale che ha un costo di oltre tre milioni di euro.

A Vignola saranno messe in sicurezza gli attraversamenti della città sulle direttrici verso Modena, Bologna e Sassuolo con un costo di due milioni e mezzo di euro di cui 1 milione di euro finanziati.

Pagani ricorda, infine, che la Provincia sta investendo sulla sicurezza oltre cinque milioni di euro soprattutto per il rifacimento o l’installazione di nuovi guard rail più sicuri in caso di incidente. Questo vero proprio "piano sicurezza" scaturisce da uno studio, eseguito dai tecnici provinciali nei mesi scorsi, sulla situazione dei quasi mille chilometri di strade provinciali dal quale sono emersi tutti i punti critici su cui intervenire. Ogni tratto è stato quindi classificato a seconda delle priorità. I lavori sui punti considerati più a rischio sono già stati eseguiti. Tra questi figurano gli interventi sulle sp 5 di Cavezzo, sp 8 a Mirandola, sp 12 a Soliera, sp 14 a Castelfranco e sp 15 di Magreta. Sono previsti interventi anche lungo la Modena-Sassuolo urbana, sulla sp 16 tra Castelnuovo Rangone e Formigine. Nel 2006 partiranno i lavori previsti in particolare a Modena, Carpi, Mirandola e in diversi tratti in Appennino.

ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 21 dicembre 2005
data di modifica: lunedý 20 febbraio 2006