News

Comunicati Stampa

Salta il menù di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2005 · Scuola

Comunicato stampa N° 1489 del 27/10/2005

sabato 29 ottobre inaugura a vignola il nuovo liceo
tutte le superiori in un unico polo, spesi 3 milioni di euro

Inaugura sabato 29 ottobre a Vignola la nuova sede del liceo "Paradisi" (ex Allegretti) in via Resistenza 800, nell’area del polo scolastico. Alla cerimonia, in programma alle ore 11, parteciperanno Emilio Sabbatini, presidente della Provincia di Modena, Egidio Pagani, assessore provinciale ai Lavori pubblici, Silvia Facchini, assessore provinciale all’Istruzione e il sindaco di Vignola Roberto Adani, il preside del "Paradisi" Pier Giuseppe Forni e Giordano Carnevali, dirigente dell’istituto "Levi" di Vignola.

L’edificio ospita oltre 500 studenti del liceo, distribuiti in 33 aule con tre nuovi laboratori di fisica, chimica e informatica. Per costruirlo la Provincia ha investito oltre tre milioni di euro.

"L’intervento– sottolinea Pagani – fa parte di un piano straordinario per l’edilizia scolastica per far fronte al continuo aumento delle iscrizioni, in particolare nei licei", mentre Facchini ricorda che l’obiettivo della Provincia è anche "migliorare le tecnologie e strumentazioni offrendo in questo modo ai ragazzi strutture scolastiche sempre più all’avanguardia. Questa nuova sede, inoltre, permette di unificare in un unico polo scolastico tutte la scuole superiori di Vignola". Il trasferimento degli studenti del liceo nella nuova sede, infatti, lascerà liberi gli spazi per gli studenti della sezione commerciale dell’istituto Levi. Inoltre la nuova sede ospiterà anche gli studenti dell’indirizzo Erica dell’istituto tecnico "Paradisi".

Quest’anno gli studenti del liceo sono saliti a 573 (erano 513 lo scorso anno) e al "Levi" sono 890 (erano 859). Complessivamente gli studenti dell’istituto "Paradisi" sono in tutto 1109, lo scorso anno erano 1027.

Come ricorda Adani "per i giovani che hanno dai 15 ai 24 anni, il nostro è il distretto con il tasso di attività più elevato, dove quasi un giovane su due risulta occupato. Il territorio di Vignola registra anche il tasso di occupazione giovanile più alto, quasi dieci punti percentuali superiore alla media provinciale. Risultati raggiunti con il dialogo costruttivo tra Comune, scuole, enti di formazione, imprese ed associazioni di categoria".

Tra i cantieri aperti previsti dal piano provinciale figurano, tra l’altro, l’ampliamento del liceo Fanti di Carpi (fine lavori prevista nel giugno 2006), le palestre del "Vinci" , sempre a Carpi (i lavori sono iniziati in settembre), del "Calvi" di Finale Emilia (pronta a novembre) e quella del polo scolastico di via Leonardo da Vinci di Modena che si concluderanno nel giugno 2006. Il prossimo anno, infine, inaugurerà anche il nuovo polo scolastico di Pavullo.

 

 

 

 

 

Proprietà dell'articolo
data di creazione: giovedì 27 ottobre 2005
data di modifica: lunedì 20 febbraio 2006