News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2005 · Formazione

Comunicato stampa N° 1578 del 15/11/2005

formazione per giovani in situazione di handicap
provincia: un milione e 350 mila € per progetti individuali

Piani individuali e "su misura" per la formazione professionale di giovani tra i 15 e i 26 anni in situazione di handicap. E’ l’obiettivo del progetto quadro della Provincia di Modena che ha approvato un bando con il quale mette a disposizione un milione e 350 mila euro di risorse del Fondo sociale europeo. I percorsi individuali, definiti in collaborazione con i servizi sociali territoriali ai quali rimane la responsabilità dei progetti, saranno finanziati con la procedura del "just in time", saranno cioè valutati e approvati nel giro di tre settimane dalla presentazione e dovranno essere immediatamente attivabili.

Le proposte di piani individuali potranno essere presentate a partire da venerdì 2 dicembre e fino al novembre del prossimo anno. Informazioni: tel. 059 209568; e-mail infoformazione@provincia.modena.it oppure il sito internet www.formazione.provincia.modena.it.

"Diamo continuità – spiega l’assessore alla Formazione professionale Silvia Facchini – a una programmazione mirata e individualizzata definita a partire dai fabbisogni specifici dei giovani in situazione di handicap con percorsi di transizione al lavoro intesi come opportunità formative complesse, articolate fra loro, ispirate al principio della alternanza tra le diverse metodologie formative e di intervento". Tra luglio 2000 e dicembre 2004, infatti, sono stati attivati 1093 percorsi formativi individuali che hanno coinvolto 460 giovani in condizione di handicap. "E i risultati sono stati buoni – aggiunge l’assessore Facchini – visto che, senza considerare le attività del 2005, sono 203 i giovani inseriti nel mercato del lavoro di questi solo il 6 per cento in situazioni protette non retribuite".

L’iniziativa prevede una progettazione e una gestione congiunta dei percorsi educativi tra un ente di formazione accreditato e i servizi sociali del territorio. L’obiettivo, infatti, è valorizzare la rete costituita dai diversi soggetti che per competenze specifiche sono coinvolti nei processi di educazione e formazione per l’integrazione sociale e lavorativa dei giovani in condizione di handicap.

ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: martedý 15 novembre 2005
data di modifica: lunedý 20 febbraio 2006