News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 1741 del 15/12/2005

il presidente sabattini fa il punto di fine anno
e per il 2006 "investiamo in innovazione e sviluppo"

Prima tra gli enti locali del territorio, la Provincia di Modena si appresta ad approvare il bilancio di previsione 2006 e il piano triennale degli investimenti. La discussione e approvazione è infatti prevista nella seduta consiliare convocata per mercoledì 21 dicembre, alle ore 14. La manovra finanziaria per il prossimo anno è complessivamente di quasi 243 milioni di euro, con 130 milioni di investimenti e una previsione di spese correnti intorno ai 104 milioni di euro.

"E’ un bilancio responsabile, che cerca di guardare al futuro nonostante i vincoli e il taglio di tre milioni e mezzo di euro imposti dalla Finanziaria – commenta il presidente della Provincia Emilio Sabattini – Nel 2006 continueremo a investire sulle priorità individuate, come il Fondo per l’innovazione che è stato creato quest’anno. La Provincia vi contribuisce con uno stanziamento di oltre tre milioni di euro in tre anni, e complessivamente la dotazione del Fondo sarà di dieci milioni di euro. Una risposta importante – spiega Sabattini – alle aziende che stanno cercando nuove strade per superare la crisi economica e vincere la competizione globale. Accanto a questo, proprio in questi giorni si sta completando, con l’indicazione della governance, il percorso che ha portato alla nascita di un unico centro di ricerca e innovazione, il Democenter-Sipe". Il consiglio di amministrazione del nuovo Centro è convocato per il 22 dicembre. Tra le scelte strategiche fatte nel 2005, anche l’acquisto della caserma Fanti, futura sede di uffici della Provincia, per la quale si aprirà la fase di progettazione.

"L’anno che sta per cominciare – aggiunge il presidente della Provincia –vedrà l’applicazione di importanti strumenti di pianificazione elaborati nel corso del 2005. Ricordo tra tutti il piano del commercio, del quale si è conclusa la fase programmatoria e che potrà incidere positivamente in una situazione congiunturale difficile per gli operatori; il Ptcp con il suo importante ruolo di raccordo con il sistema degli enti locali; il piano dei rifiuti accompagnato dal Tavolo di garanzia. Sono solo alcuni esempi dell’importante lavoro svolto dalla Giunta e dai servizi della Provincia di Modena per supportare lo sviluppo del territorio. Se nonostante la crisi e i vincoli di bilancio siamo riusciti a portare a casa tanti risultati, vuol dire che la "squadra" ha lavorato bene. E questa considerazione – conclude Sabattini – ci aiuta ad affrontare un 2006 difficile con una buona dose di ottimismo".

ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: giovedý 15 dicembre 2005
data di modifica: lunedý 20 febbraio 2006