News

Comunicati Stampa

Salta il menù di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 1523 del 03/11/2005

sabattini, visita in sinagoga per esprimere solidarietà
alla comunità ebraica "e sconfiggere l’indifferenza"

"Piena solidarietà alla comunità ebraica" oggetto di minacce da parte del presidente iraniano e "la vicinanza delle istituzioni in questo momento di tensione". Sono i sentimenti che il presidente della Provincia di Modena Emilio Sabattini ha voluto esprimere al presidente della comunità ebraica di Modena e Reggio Emilia, Sandra Eckert, nel corso di una visita alla sinagoga di piazza Mazzini nella mattina di giovedì 3 novembre.

Sabattini ha aderito nei giorni scorsi alla fiaccolata di solidarietà a Israele davanti all’ambasciata iraniana a Roma in programma questa sera "ma il rischio – ha detto – è che su questioni così importanti dopo le grandi mobilitazioni cali l’indifferenza".

Sulla necessità di far conoscere in maniera piu’ diffusa la cultura ebraica "che non è solo la Shoah ma una tradizione millenaria" si è soffermata Sandra Eckert nel corso dell’incontro, al quale ha partecipato anche il vicepresidente della comunità ebraica Tiziana Ferrari. "Le parole del presidente iraniano Ahmadinejad sono così eclatanti da scuotere l’opinione pubblica – hanno aggiunto le due rappresentanti della comunità che raccoglie circa sessanta ebrei modenesi – Purtroppo però anche altri Paesi arabi la pensano allo stesso modo, e nelle cartine geografiche dei libri di testo di tanti ragazzi arabi lo Stato di Israele già oggi non esiste".

 

 

Proprietà dell'articolo
data di creazione: giovedì 3 novembre 2005
data di modifica: lunedì 20 febbraio 2006