News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2005 · Agricoltura

Comunicato stampa N° 1304 del 28/09/2005

stand e convegno della provincia di modena a "sicura" sui sistemi della tracciabilità e sicurezza alimentare

L’assessorato all’Agricoltura della Provincia di Modena sarà presente con un suo stand a "Sicura", l’evento scientifico dedicato alla sicurezza alimentare promosso dalle Aziende sanitarie di Modena, Bologna, Parma, Regione Emilia Romagna, Promo, Modena esposizioni, Comune di Modena, in programma alla Fiera di Modena da giovedì 29 settembre a sabato 1 ottobre. L’assessorato è inoltre promotore di un convegno sulla "tracciabilità dei prodotti d’origine e provenienza" che si prefissa di affrontare i problemi e le differenze fra i sistemi di tracciabilità delle Dop che riguardano tutta la filiera dall’azienda agricola al consumatore e la rintracciabilità dell’Igp che invece non comprende tutta la filiera. Il convegno che si terrà sabato 1 ottobre, dalla 9 alle 13, e sarà condotto da Giuseppe Todeschini, dirigente dell’assessorato provinciale all’Agricoltura e alimentazione. Sono poi previsti interventi di Marco Nocetti del Consorzio Parmigiano Reggiano, Sara Bardulla di Arte casearia Modena, Paolo Pignatti dell’associazione provinciale allevatori ed Emanuele Guidi medico veterinario. Per i consumatori interverrà Renata Frammartino della Federconsumatori di Modena.

"Il sistema di rintracciabilità - spiega l’assessore provinciale all’Agricoltura e alimentazione Graziano Poggioli - rappresenta un elemento fondamentale per la garanzia del consumatore finale e di conseguenza è l’elemento d’affidabilità del prodotto. I settori della carne, del formaggio e del vino sono stati i primi a rispondere positivamente all’introduzione, nel 1997 alle norme di qualità volontarie poi nel 2000 alla norma volontaria sulla rintracciabilità, grazie anche ai progetti della Regione Emilia-Romagna e della stessa Provincia. Questo ha permesso d’essere più competitivi, ma oggi è necessario proseguire su quella strada creando sistemi di rintracciabilità sempre più trasparenti che rendano disponibili le informazioni al consumatore in modo chiaro e semplice".

La manifestazione di "Sicura" rappresenta un momento d’incontro e di confronto per tutti gli esperti del settore della sicurezza alimentare. "E quello della tracciabilità, che riguarda anche i prodotti biologici - sottolinea l’assessore Poggioli - rappresenta per la nostra realtà imprenditoriale un punto di differenziazione e qualificazione delle produzioni. In questa ottica è molto importante la presenza di "Sicura" a Modena considerate le potenzialità del territorio sia per le produzioni tipiche d’eccellenza che per il distretto della carne di Castelnuovo Rangone".

ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 28 settembre 2005
data di modifica: lunedý 20 febbraio 2006