News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2004 · Sport

Comunicato stampa N° 722 del 11/08/2004

ad atene la campagna "gioca pulito alle olimpiadi"
anche modena contro lo sfruttamento dei minori

E’ arrivata ad Atene la campagna di sensibilizzazione per dire basta allo sfruttamento dei minorenni nei paesi in via di sviluppo impiegati nella produzione di articoli sportivi, alla quale hanno aderito anche Provincia, Comune di Modena e sindacati modenesi.

Ieri, martedì 10 agosto, si è svolta ad Atene la prima manifestazione per rilanciare i temi della campagna "Play fair at the Olympics" ("Gioca pulito alle Olimpiadi"), promossa dall’associazione Clean Clothes Campaign, da Oxfam e da varie soggetti internazionali.

La campagna di sensibilizzazione, che cade proprio in occasione delle Olimpiadi che inaugurano venerdì 13 agosto, ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e le ditte multinazionali delle principali marche di abbigliamento sportivo rispetto alla sistematica violazione dei diritti dei lavoratori. E molte di queste ditte alle Olimpiadi saranno sponsor degli atleti in gara.

La campagna consiste nell’invio di lettere di denuncia e messaggi di posta elettronica ad aziende con Puma, Fila, Kappa e Lotto, ma anche agli enti sportivi: dal Comitato olimpico internazionale al Coni, fino al comitato organizzatore dei Giochi di Atene.

Per aderire alla campagna ci si può rivolgere agli assessorati allo Sport di Provincia e Comune di Modena, alle sedi di Cgil, Cisl e Uil e presso gli enti e società di promozione sportiva; è possibile anche attraverso i siti internet www.provincia.modena.it, www.giocapulito.cnms.it e www.fairolympics.org.

ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 11 agosto 2004
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005