News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2004 · Sicurezza stradale

Comunicato stampa N° 1007 del 16/10/2004

sicurezza stradale, i corsi per i formatori \ 1
in pista con de adamich per imparare a insegnare

Sbandata controllata sottosterzo, sovrasterzo, simulazione di fondi viscidi, impostazione della traettoria di curva. Sono solo alcune delle "materie di studio" che da lunedì 18 ottobre verranno affrontate da un gruppo di una trentina di insegnanti di scuola guida e docenti delle scuole superiori modenesi partecipando al terzo e ultimo dei corsi di guida sicura organizzati nell’ambito del progetto promosso dalla Provincia di Modena, con la collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, per consolidare gli interventi di educazione stradale nelle scuole. Il progetto ha consentito di promuovere i corsi per gli studenti per conseguire il certificato di idoneità alla guida del ciclomotore, il cosiddetto "patentino" obbligatorio a partire dallo scorso luglio (comunicato n. 1008).

Il corso, in programma all’autodromo "Riccardo Paletti" di Varano De’ Melegari a Parma, è svolto dal Centro internazionale Guida sicura diretto dal pilota professionista Andrea De Adamich, giornalista, conduttore televisivo ed esperto di sicurezza stradale. Sono previsti sia approfondimenti teorici, anche con l’ausilio di filmati computerizzati, sia esercizi pratici in pista con progressivo del grado di difficoltà. A tutti, inoltre, è fornito una manuale di guida sicura e altro materiale didattico.

L’iniziativa, infatti, ha l’obiettivo di "formare i formatori" in modo da offrire ai ragazzi che svolgono i corsi a scuola o nelle scuole guida strumenti concreti per affrontare la strada all’insegna della sicurezza.

Complessivamente sono stati 110 i docenti delle superiori, gli insegnanti di scuola guida, gli agenti delle Polizie municipali e gli esperti del settore che hanno partecipato all’attività formativa che prevede, prima del modulo di guida sicura, un corso teorico di base, realizzato dalla Scuola regionale di Polizia locale: approfondimenti sul Codice della strada, certo, con tutto quello che riguarda norme e segnaletica, ma anche psicologia della comunicazione, mobilità sostenibile (dal risparmio energetico ai costi ambientali), effetti di alcolici e droghe sul,la guida, fattori di rischio negli adolescenti, i servizi di emergenza e urgenza sanitaria.

Al progetto provinciale collaborano i Comuni e le Polizie municipali, il Centro servizi amministrativi del ministero dell’Istruzione, il Dipartimento trasporti terrestri di Modena, l’Azienda sanitaria locale, l’Automobile club (Aci) e le tre associazioni delle autoscuole (Unasca, confederazione Taai, Cna-Unai), la Federazione motociclistica italiana, l’Osservatorio regionale per l’educazione stradale e la sicurezza.

ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: sabato 16 ottobre 2004
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005