News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2003 · Sicurezza stradale

Comunicato stampa N° 424 del 02/05/2003

"inserisci il codice", il tour della sicurezza stradale \ 1 comune per comune le informazioni sulle nuove regole

Cosa significa una patente a punti? Quando e dove bisogna tenere accesi i fari dell’auto? Come cambiano le norme sulla velocità? E il cellulare in auto, si può o non si può usare? Sono solo alcune delle domande alle quali si può trovare risposta allo stand di "Inserisci il Codice" che nelle prossime sei settimane verrà allestito nelle piazze dei principali centri della provincia di Modena. Dopo l’anteprima nel capoluogo, sabato 3 maggio l’automezzo attrezzato del tour della sicurezza stradale fa tappa a Carpi e Soliera, domenica 4 maggio a Campogalliano e Novi e nei giorni successivi, fino al 9 giugno, in tutti i distretti.

L’iniziativa, infatti, che è dedicata alle modifiche del Codice della strada, quelle già in vigore e quelle che sono in programma per i prossimi mesi, è promossa dalla Provincia di Modena insieme al coordinamento Rete di sicurezza, nell’ambito dei Piani per la Salute, e con la collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti e di tutti i 47 Comuni.

Nell’area dello stand, l’attività di informazione e sensibilizzazione è garantita dagli operatori che distribuiscono i pieghevoli sulle più importanti novità legislative che attendono tutti gli automobilisti (comunicato n. 425), dai tabelloni riassuntivi dei temi principali, dai web spot sulle postazioni informatizzate e dalla collaborazione delle Polizie municipali: sono gli stessi agenti, infatti, a rispondere ai quesiti o a effettuare dimostrazioni del funzionamento dell’etilometro o degli strumenti per il rilievo automatico della velocità. E con un test tutti potranno anche verificare il proprio grado di conoscenza delle norme, quasi una sfida a rifare l’esame di guida.

"Ogni anno a Modena – commenta Giorgio Razzoli, assessore provinciale alle Politiche sociali – gli incidenti stradali sono circa quattromila, con oltre cento morti e quasi seimila feriti. E spesso la causa è una disattenzione, un comportamento scorretto. Il nuovo Codice della strada introduce regole più severe e può garantire maggiore sicurezza per tutti, ma è importante che cresca il senso di responsabilità personale e che oltre alle regole ci siano anche i controlli e l’attività di repressione delle forze dell’ordine. E’ un obiettivo – aggiunge Razzoli – al quale Provincia, Comuni e Prefettura, ognuno per le sue competenze, stanno lavorando con uno sforzo comune".

Ogni settimana sul sito internet www.retedisicurezza.modena.it si può leggere il diario di bordo del tour con fotografie, reportage e curiosità. Già ora, comunque, il sito presenta i dati sugli incidenti nel modenese e le schede approfondite sulle novità del Codice della strada.

ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: venerdý 2 maggio 2003
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005