Enti

Servizi ai Comuni

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Enti | · Servizi ai Comuni

Comunicato stampa N° 222 del 03/05/2013

protezione civile\3 – il piano di comunicazione

come impiegare i volontari nelle diverse emergenze

Per garantire livelli di intervento in emergenza sempre più efficaci e puntuali, la Provincia e la Consulta provinciale del volontariato per la protezione civile hanno aggiornato, nei giorni scorsi, il Piano interno per la gestione delle comunicazioni e delle emergenze 2013.

Sulla base delle esperienze maturate, nel Piano vengono definiti modalità e tempi per una corretta gestione delle comunicazioni tra Provincia, Comuni, Consulta dei volontari e le 38 organizzazioni (associazioni e gruppi comunali) aderenti.

Nel Piano sono indicati i diversi ruoli e le tempistiche per ogni tipologia di rischio: rischio idraulico, idrogeologico, sismico, industriale, incendi boschivi, la ricerca dei dispersi, fino agli interventi sulla viabilità per rischio neve e le emergenze autostradali.

Per ogni tipologia, infatti, vengono individuati i diversi livelli di attivazione, dalla fase di attenzione al preallarme fino all'allarme per il rischio idraulico, gli incendi boschivi o il rischio industriale, mentre per il rischio sismico viene individuata un'unica fase di allarme-emergenza e per il rischio neve sulla viabilità si distinguono cinque diversi codici, dall'allerta meteo fino al codice nero di avvio della chiusura al traffico.

Novità del Piano 2013 sono i criteri per l'iscrizione e il mantenimento dell'iscrizione alla Consulta provinciale da parte delle organizzazioni di volontariato. In particolare viene richiesto alle associazioni: la risposta ad almeno tre emergenze provinciali all'anno, la partecipazione al programma provinciale della formazione e l'aggiornamento periodico dei dati relativi ai propri volontari, i quali non possono essere iscritti a più associazioni contemporaneamente. Le organizzazioni devono inoltre garantire la reperibilità h24 rendendosi disponibili ad attivare, in caso di emergenza, una squadra di almeno quattro volontari.

 

 

 

 


Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
03/05/2013
Numero
222
Ora
12.00
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: venerdý 3 maggio 2013
data di modifica: venerdý 3 maggio 2013