Amministrazione Trasparente

Organizzazione

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Posta Elettronica Certificata (PEC)

Cosa è la PEC

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è lo strumento per attivare lo scambio telematico di documenti fra tra soggetti diversi.

In particolare può essere utilizzata per trasmettere documenti in formato digitale fra Enti Pubblici, fra Enti Pubblici e cittadini o imprese-associazioni, ecc; la PECC permette di ottenere l'evidenza dell'avvenuta consegna al destinatario dei  messaggi trasmessi.

L’utilizzo della PEC può nei fatti sostituire totalmente l’utilizzo della posta gestita in cartaceo (ordinaria, prioritaria o raccomandata A/R) ogniqualvolta destinatario e mittente dispongano di una casella PEC e del certificato di firma digitale con evidenti immediati risparmi economici. In particolare un messaggio spedito da una casella di PEC ad un’altra casella di PEC ha il valore legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno e rispetto a quest'ultima presenta diversi vantaggi tra i quali costi ridotti rispetto all’invio di documenti cartacei, semplicità di gestione e riproduzione dei documenti, la facilità con cui si inviano copie multiple dei documenti.

Nel caso si spedisca un documento da una casella di PEC ad una casella di posta elettronica ordinaria (non certificata), non si otterrà nessuna ricevuta di avvenuta consegna, ma solo una ricevuta di invio (l’unico fatto  certificato sarà quindi l’avvenuta spedizione del documento, mentre nessuna certezza ci sarà sulla sua consegna al destinatario).

Se invece si spedisce da una casella di posta elettronica ordinaria (non certificata) ad una di posta certificata, il mittente non avrà in restituzione nessun messaggio di conferma, non avrà certezze sull’arrivo del suo documento e la sua spedizione non avrà nessun valore legale.


ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 22 febbraio 2012
data di modifica: mercoledý 22 febbraio 2012